Via Colle Marino, 73 - 65124 Pescara · Telefono: 085 376421- Fax: 085 4215812 · E-mail: peps01000c@pec.istruzione.it · Codice meccanografico: PEPS01000C
PCTO (ex ASL)

Le attività di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento ) ex-alternanza scuola lavoro

La legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145,) ha disposto la ridenominazione dei percorsi di alternanza scuola lavoro di cui al decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 77, in “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento” (d’ora in poi denominati PCTO) e, a decorrere dall’anno scolastico 2019/2020, sono attuati per una durata complessiva rideterminata in ragione dell’ordine di studi (per i licei minimo 90 ore) nell’arco del triennio finale dei percorsi.

L’attività che svolgeranno i consigli di classe rappresenta un'esperienza di formazione e di orientamento: “… sviluppare un’azione didattica integrata, mirata a favorire e potenziare le connessioni tra gli apprendimenti in contesti formali, informali e non formali, valorizzando l’aspetto emotivo e relazionale come parte sostanziale del processo di formazione, nel quale apprendere, partecipare, comunicare, socializzare, condividere, sperimentare e scoprire costituiscono elementi essenziali del processo educativo, garantendo lo sviluppo delle competenze chiave per l’apprendimento permanente…” (linee guida PCTO - 4 settembre 2019).

>>> PCTO - CLASSI TERZE

Sulla base delle disposizioni ministeriali l’attività di PCTO della classe terza si porrà come obiettivo la conoscenza della realtà economico-lavorativa della regione Abruzzo. Le fasi operative , programmate a partire dal mese di gennaio 2020 saranno le seguenti :

  1. Incontro rivolto ai docenti con un esperto della regione “innovazione nel territorio abruzzese ”
  2. Incontro rivolto agli alunni con esponenti degli ordini professionali e degli enti di categoria (industria, commercio, turismo, artigianato, agricoltura) del territorio locale
  3. Attività di ricerca e raccolta dei dati delle principali forze lavoro che si evidenziano sul territorio
  4. Analisi e studio del fabbisogno di nuove figure professionali e delle nuove competenze richieste dal mercato del lavoro

Le attività svolte e le competenze acquisiste concorreranno alla valutazione disciplinare e globale dell’alunno.

>>> PCTO - CLASSI QUARTE

In riferimento alla legge di bilancio 2019 (legge 30 dicembre 2018, n. 145) il numero minimo di ore è stato ridotto (da 200 ore a 90 ore nell’arco del triennio ) a decorrere dall’anno scolastico 2019/2020. Pertanto le classi che nell’anno scolastico 2018/2019 hanno svolto le ore previste dalla progettazione di istituto svolgeranno un attività ridotta:

  1. Salone dello studente: evento nazionale di settore in italia dedicata all’orientamento universitario, formativo e professionale post-diploma e post laurea
  2. Fare rete, Fare goal: progetto di orientamento e crescita professionale svolto in collaborazione con Confindustria di Chieti e Pescara. Sarà rivolto principalmente alle classi e/o agli alunni che nell’anno precedente non hanno completato le attività previste
  3. Compilazione curriculum europeo e attività di counseling con docenti certificati: per alcune classi che ne faranno richiesta

>>> PCTO - CLASSI QUINTE

Gli alunni delle classi quinte svolgeranno l'attività di alternanza scuola-lavoro presso le università del territorio, con le quali il Liceo LEONARDO ha stipulato delle convenzioni.

I progetti prevedono attività laboratoriali, che si svolgeranno nel mese di gennaio, per un totale di 30 ore circa. Gli alunni, secondo gli orientamenti futuri di studio, sceglieranno presso quale Facoltà Universitaria svolgere la propria esperienza di PCTO, compilando una scheda che verrà consegnata alle varie classi.

Tale scelta deriva dalla volontà di rendere più incisiva l’attività di orientamento rispetto alle iniziative precedenti, oltre che di indirizzare l’attività di PCTO, prevista dalla legge 107, verso realtà più rispondenti agli interessi degli alunni, rivolti per lo più alla prosecuzione degli studi. Infatti, si favorisce la partecipazione a lezioni frontali/ laboratori/ workshop nelle università, per far respirare “l’aria” delle lezioni universitarie alle future matricole.

Una modalità più diretta, quindi, che consenta all’alunno di acquisire maggiore consapevolezza delle caratteristiche e attitudini personali e migliorare il progetto di coerenza tra percorso di studio/professionale e predisposizioni individuali.

IN ALLEGATO L'INFORMATIVA PER I CONSIGLI DI CLASSE



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.